PER COMUNICAZIONI, INFORMAZIONI, RICHIESTE DI COPIONI:
paolocappelloni@yahoo.it
Posizione SIAE: 143322

PROFILO D'AUTORE

Translate

Occupato (codice opera: 860286A)

atto unico di
Paolo Cappelloni
- Nella versione in dialetto pesarese
ha debuttato il 6 marzo 2004 con la Compagnia “Teatro delle Rose” di Pesaro, diretta da Osvaldo Serafini.
- Nella versione in italiano è stata rappresentata
* dal Gruppo amici di Sergio di Varese,
* dalla Compagnia "Dei Giullari" di Vigevano.
* dalla Compagnia del "Fil de Ferr" di Lainate (MI)



Sinossi
Per Angelo il mattino è sempre drammatico perché il destino si accanisce contro di lui nell'impedirgli di compiere le normali funzioni mattutine: a causa della figlia o del figlio il bagno è sempre occupato! Tutto l'atto è un andirivieni di entrate ed uscite e l'unico a rimetterci è proprio lui, finché, con la venuta del futuro genero, non capita un'occasione che egli riesce a cogliere al volo per un lieto finale.