PER COMUNICAZIONI, INFORMAZIONI, RICHIESTE DI COPIONI:
paolocappelloni@yahoo.it
Posizione SIAE: 143322

PROFILO D'AUTORE

Translate

Che noia la domenica!

Che noia la domenica!
atto unico in due quadri
di Paolo Cappelloni


Personaggi
Roberto
Marisa (sua moglie)
Arnaldo (amico di famiglia)
Rodolfo (il nonno, padre di Roberto)
Tarcisio (figlio di Roberto e Marisa)
Monica (figlia di Roberto e Marisa)

“Che noia la domenica!” (nella versione dialettale pesarese) ha debuttato il 9/12/2000 con il Teatro Accademia di Pesaro.

- Nella versione italiana è stato rappresentato dal Gruppo Teatrale dell'Alberghiero di Adria.


Sinossi
Piccoli grandi problemi familiari: fra marito e moglie, fra padre e figlia; sottili incomprensioni che si trascinano ma che potrebbero essere evitate e risolte frenando i propri egoismi e usando un po' del vecchio buonsenso.Roberto è un commercialista quarantenne con qualche "distrazione" femminile. Marisa, sua moglie, stanca della routine e del rapporto coniugale che comincia ad impallidire, ha una "simpatia" per un amico comune, poi ci sono le preoccupazioni per i figli… Chi vede e capisce tutto questo è il nonno che, quando nota che le cose stanno per precipitare prende in mano la situazione e con pazienza riporta l'armonia in famiglia.