PER COMUNICAZIONI, INFORMAZIONI, RICHIESTE DI COPIONI:
paolocappelloni@yahoo.it
Posizione SIAE: 143322

PROFILO D'AUTORE

Translate

Profilo d'attore

Paolo Cappelloni inizia a recitare nel 1972 in diverse Compagnie Teatrali pesaresi raggiungendo, finora, un totale di circa 50 diversi lavori interpretati e altrettante dizioni di poesie.
Nel 1977/78 allestisce con Ezio Giulietti uno spettacolo di Cabaret che viene rappresentato in diversi locali delle Marche e dell'Emilia Romagna.
Negli stessi anni collabora con alcune emittenti radiofoniche e televisive locali.
Dal 1979 al 1981 lavora nella Compagnia "Arcobaleno" diretta da Michael Segal e Gwineth Surdivall con lavori per bambini.
Nel 1983 riceve il premio come Migliore Attore alla Rassegna Provinciale di teatro Dialettale con "Hotel Pax" di Ario Righetti.
Nel 2000, dopo un lungo periodo di inattività, torna a recitare al Teatro Rossini di Pesaro in "Pruvém" di e con Carlo Pagnini.
Nel 2001 entra a far parte del Teatro Accademia di Pesaro
Nel 2002 riceve il premio come Migliore Attore alla VI Rassegna di Teatro Dialettale di Porto Sant'Elpidio con "El struscion" ("Orilio, Orilio...")
Nel 2004 ha registrato, insieme a Carlo Pagnini, un CD con la traduzione in dialetto pesarese della favola "Il gatto con gli stivali"
Nel 2004/2005 ha recitato in "Molto Rumore per Nulla" di William Shakespeare.
Nel 2006/2007 ha recitato nella commedia dialettale "La gluppa" (“Una giornata in cantina”) vincitrice del II Premio al Festival del Dialetto di Varano (AN)
Nel 2008 ha debuttato con "Quattro briganti, 1898" (in versione dialettale pesarese)
Nel 2009 ha partecipato a scene di ricostruzione storica per il documentario "Mummie, il mistero oltre la vita" (Zeeva production) nel ruolo di Napoleone Bonaparte.
Nel 2010 ha continuato a replicare la commedia "Quattro briganti, 1898" (in versione dialettale pesarese) vincitrice del 2° Premio al 35° Festival del Dialetto di Varano e Premio della Giuria.
Nel 2011 e 2012 ha recitato in "La mina vagant - (Qualcosa è cambiato in lui)"